L’implementazione del BIM nell’industria spagnola della costruzione

Qual è la situazione attuale in Spagna per quanto riguarda l’implementazione del BIM nel settore delle costruzioni? Quali sono le decisioni del governo spagnolo in merito alla rivoluzione digitale nel settore?

Il BIM non è ancora obbligatorio in Spagna. Tuttavia, anche l’industria edile spagnola è stata anche soggetta alla direttiva UE 2014/24/ Dal 2014, conformemente a questa direttiva, gli Stati membri sono invitati a incoraggiare l’uso del Building Information Modeling (BIM) nei progetti di costruzione finanziati con fondi pubblici dell’UE a partire dal 2016.

Nel 2015, il Ministero dello Sviluppo ha creato la “Commissione BIM” con la missione principale di stabilire una tabella di marcia per l’implementazione della metodologia BIM in Spagna. Il comitato BIM è composto da cinque diversi gruppi che si concentrano su diversi argomenti: strategia, persone, processi, tecnologia e relazioni internazionali.

Il primo gruppo è responsabile della creazione di un piano d’azione per l’implementazione della metodologia BIM nel paese, il secondo gruppo si concentra sul cambiamento della cultura del lavoro che ciò implica, sia negli enti pubblici che nelle realtà aziendali.  Il terzo gruppo, invece lavora sulla standardizzazione dei processi e sulla creazione di protocolli comuni.  Il quarto gruppo è dedicato all’aspetto tecnologico del cambiamento allo scopo di garantire l’interoperabilità e l’uso di Open BIM. L’ultimo gruppo presta attenzione allo scenario internazionale per valutare la posizione spagnola rispetto agli altri operatori del settore.

In realtà,  già esiste in Spagna un  piano strategico per l’implementazione del BIM. L’uso del BIM dovrebbe essere obbligatorio nelle gare pubbliche dei progetti edili a partire dal dicembre 2018 e anche nelle gare pubbliche per le infrastrutture entro il luglio 2019. Tuttavia, non stiamo parlando di un vero e proprio decreto legislativo, ma di linee guida. In effetti, la data per l’approvazione effettiva della legge e degli standard BIM è stata fissata al 06/11/2018.

L’importanza del BIM nel settore delle costruzioni è oramai consolidata anche nell’opinione pubblica. Il BIM sta diventando un linguaggio globale per il settore delle costruzioni, in quanto riferisce a un metodo di lavoro collaborativo per la creazione e la gestione di un progetto di costruzione.

Le industrie dell’architettura, dell’ingegneria e delle costruzioni hanno a lungo cercato di aumentare la produttività e la qualità dei propri progetti, riducendo, al contempo,  i costi ed i tempi di consegna. Possiamo quindi affermare che il BIM rappresenta lo strumento ideale per raggiungere questi obiettivi.

elec calc™ BIM si distingue per il fatto di essere l’unico software CAD elettrico capace di raccogliere la sfida della rivoluzione digitale del settore delle costruzioni, altrimenti nota come BIM, e soddisfarne le richieste. Si tratta del primo software di calcolo che integra perfettamente elec calc™ – lo strumento utilizzato per il dimensionamento degli impianti elettrici – con differenti software di disegno, consentendo l’importazione del modello digitale in formato ICF4 generata da qualsiasi software architettonico 3D (Revit, Archicad …). È possibile eseguire diverse simulazioni per confrontare le possibili alternative di routing. Il modello 3D consente di rilevare se esistono collisioni e nel caso in cui questo accada, le informazioni vengono inviate direttamente al progettista grazie al BIM Collaboration Format (BCF) in modo da poter risolvere il problema e correggere il modello.

elec calc™ BIM permette, inoltre, di accedere agli oggetti BIM grazie alla partnership con BIM&CO garantendo l’interoperabilità entro i vari operatori del progetto.

 

Vuole saperne di più?

Tracesoftware – Empowering Electrical Solutions

Webinar  eSHOP  Commerciale Linkedin 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *