Il Futuro Delle Fonti di Energia

Parlare di energía implica una riflessione sul futuro del nostro pianeta e specificamente sul futuro dell’economia mondiale, della geopolitica e dell’ambiente.

La società norvegese DNV GL, la società che si occupa della gestione e valutazione del rischio pubblica le previsioni  sul futuro delle cosidette “ energie verdi” nel report Energy Transition Outlook.

 

Come apparirà il nostro pianeta nel 2050?  Quali saranno le risorse energetiche del futuro?

 

Entro il 2050, i 139 paesi del mondo sceglieranno fonti distinte di energía e la transizione, verso un mondo pìu pulito, sarà sempre più reale.

La domanda globale del petrolio raggiungerà il suo massimo picco nel 2022, ma secondo il pronostico,  da quel punto in poi,  il gas sarà la prima fonte di energia, seguito dalle altre fonti rinnovabili che arriverebbero a coprire quasi la metà della produzione energetica mondiale.

Per quanto riguarda le fonti di energia rinnovabili il gas raggiungerà il suo picco nel 2035 e tra le distinte fonti rinnovabili il vento rappresenterà, entro 33 anni, il 14% dell’approvvigionamento globale, un punto al di sopra del fotovoltaico.

Il World Energy Congress ha aggiunto che negli ultimi 10 anni il vento e l’ energía solare hanno registrato un tasso di crescita annuale del 23% e del 50%.

Per quanto riguarda i sistemi fotovoltaici, secondo l’opinione di James Prendergast, Direttore Esecutivo dell’ Institute of Electrical and Electronic Engineers (IEEE), sarà fondamentale migliorare rápidamente l’efficienza delle celle solari e creare economie di scala per rendere i sistemi solari fotovoltaici la forma più económica di elettricità entro i prossimi 10 anni.

 

Qual’è l’impatto economico di questa transizione?

 

Questo cambio di prospettiva permetterebbe di risparmiare 20 miliardi di dollari, ridurrebbe il numero dei decessi causati dall’inquinamento dell’aria e creerebbe 24 milioni di nuovi posti di lavoro.

Questa transizione verso un futuro migliore, un futuro più verde, sarà resa possibile dall’elettrificazione del sistema energético mondiale.

“Il profondo cambiamento esposto nella nostra relazione ha implicazioni significative sia per le aziende storiche che per le nuove imprese energetiche. In definitiva, sarà la volontà di innovazione e la capacità di muoversi con rapidità a determinare chi è in grado di restare competitiva in questo nuovo paesaggio energetico”, afferma Remi Eriksen, presidente di DNV GL.

 

Quali sono le predizioni del futuro fino al 2050?

Bisogna essere realisti. Se è vero che si prevede che  l’uso delle energie rinnovabili cresca di un 13 % ( 2009-2035), è anche vero che sull’altro versante le predizioni affermano che si registrerà anche una crescita altrettanto importante del carbone e del gas naturale, con quest’ultimo in pole position.

In questo quadro generale, un gruppo di ricerca di Stanford crede che potremmo dare energia al pianeta interamente con energie rinnovabili entro il 2050, se imponiamo che tutti i nuovi impianti di produzione di energia utilizzino l’energia rinnovabile entro il 2030 e convertano gli impianti esistenti entro il 2050. Si tratta di una realtà alla quale dovremmo aspirare.

Trace Software International si è sempre compromessa ad anticipare le tendenze del futuro. Il software archelios suite la soluzione per gestire interamente un progetto fotovoltaico–  è stato ideato dagli ingegnieri dell’azienda per cambiare il paesaggio energetico globale.

 

Tracesoftware – Empowering electrical solutions.

 Webinars    eSHOP    Sales

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *