I fattori di successo del mercato solare

ll mercato solare sta crescendo ad un ritmo mai visto prima. Siamo entrati in una nuova era, con cifre di crescita record. Secondo l’ultimo rapporto dell’International Energy Agency (IEA),  il settore fotovoltaico guiderà il mercato delle energie rinnovabili nei prossimi anni, battendo il settore idroelettrico ed eolico. L’energia solare è sempre più in concorrenza diretta con i combustibili fossili.
Quali sono i fattori che contribuiscono al successo del settore?
L’espansione delle energie rinnovabili, come l’energia solare, è un elemento chiave per migliorare la qualità dell’aria e la sostenibilità del mix delle  fonti energetiche. Se si guarda al settore delle energie alternative e rinnovabili, ci sono molte interessanti opportunità di investimento. Nel 2017, l’investimento globale nelle energie rinnovabili è cresciuto del 2% rispetto all’anno precedente, raggiungendo i 279,8 miliardi di dollari. È il settore dell’energia solare che attrae la maggior parte degli investimenti con un totale di 161 miliardi di dollari nel 2016 e un tasso di crescita del 18% nello stesso anno. (UN Environment, Bloomberg New Energy Finance).
“La straordinaria ondata di investimenti nel solare, in tutto il mondo, mostra quanto si può ottenere quando ci impegniamo per la crescita senza danneggiare l’ambiente”, ha dichiarato il capo dell’UN Environment Erik Solheim.
Il declino del prezzo dei pannelli solari ha certamente giocato un ruolo chiave nel potenziare la domanda globale. L’Agenzia internazionale per le energie rinnovabili (IRENA) stima che entro il 2020 il prezzo della produzione di energia nelle grandi centrali solari potrebbe scendere a circa tre centesimi di dollaro USA per kWh in molte regioni del mondo. Il fotovoltaico diventa quindi accessibile e attraente. Nel 2017, i costi hanno continuato a diminuire sopratutto per il solare. Il costo  standardizzato dell’elettricità per un progetto fotovoltaico su scala industriale è sceso a $86 per megawattora, in calo del 15% rispetto all’anno precedente e del 72% rispetto al 2009. Questo è dovuto in parte ad un calo dei costi ed in parte a miglioramenti dell’ efficienza tecnologica secondo il Global Trends in Renewable Energy Investment 2018 Report. 
La proliferazione dei contratti solari invita a riflettere sulle politiche delle fonti rinnovabili. La crescente concorrenza ha spinto i governi a ridurre i prezzi, tuttavia gli incentivi pubblici sono indubbiamente meno importanti di prima. La tendenza è chiara, l’espansione del settore sarà guidata dalle gare d’appalto nel settore del solare. Secondo GTM Research, ci sono già 53 mercati nazionali in cui è attualmente in corso una gara d’appalto o un’ asta, rispetto ai 32 nella seconda metà del 2016. Inoltre, ci sono altri 29 mercati nazionali in cui un progetto fotovoltaico è stato discusso o pianificato. Queste nuove modalità d’acquisto nel settore del solare stanno generando nuovi modelli di business.
Il fotovoltaico non è più una cosa del futuro. I progressi tecnologici sono indubbiamente il principale motore dello sviluppo del mercato solare, alimentati dalla produzione fotovoltaica dinamica e competitiva. Gli attori principali stanno guidando la produzione di massa attraverso strumenti tecnologici economicamente vantaggiosi e processi di produzione altamente efficienti.
archelios™ suite è la soluzione software di ultima generazione per gestire l’intero progetto fotovoltaico. È uno strumento unico nel mercato che consente ai professionisti del settore solare di aumentare la performance del progetto con la massima precisione. Dallo studio di fattibilità fino alla generazione completa delle note di calcolo e della documentazione necessaria per la realizzazione, archelios™ suite permette di migliorare la posizione competitiva nel mercato in forte espansione del fotovoltaico.
Puoi entrare in contatto con un esperto qui o conoscere direttamente questo software  presso Intersolar allo stand B3-575.

Vuole saperne di più?
Tracesoftware – Empowering Electrical Solutions
Webinar  eSHOP  Commerciale Linkedin 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *